recensioni!

sabato 23 settembre 2017

Frasi iniziali preferite


Bentornati nel mio blog!
Oggi vi propongo questo "gioco" che ho visto su youtube
, se non erro, e che mi è sembrata un'idea interessante da portare qui. Consiste, dunque, nel trascrivere alcune delle frasi iniziali che preferisco dei libri.
Il modo in cui inizia e quello in cui finisce sono delle cose importantissime, secondo me, in un libro: la prima parola, l'ultima riga, sono in grado di farmi capire se il libro può interessarmi o meno.
Ma bando alla chiacchiere, vi lascio con dieci delle mie frasi preferite!

  1. "Potessi tornare indietro non rifarei questa vita. Ma a ben guardare non ho avuto molta scelta. Ecco cosa pensavo mentre scappavo dal mercato con un pezzo di carne da arrosto ficcato sotto il braccio."
    - Il principe perduto, Jennifer A. Nielsen
  2. "Il circo arriva inaspettato. Nessuna annuncio lo precede, niente volantini né affissioni o cartelloni, nessuna menzione sui giornali. Spunta così, semplicemente, dove ieri non c'era."
    - Il circo della notte, Erin Morgenstern
  3. "Oggi è un buon giorno per morire?
    E' quello che mi chiedo la mattina, appena mi sveglio. A scuola, mentre mi sforzo di tenere gli occhi aperti mentre il prof Schroeder continua con la sua lagna. A tavola, mentre faccio passare il piatto con i fagiolini. La sera, a letto, quando non riesco a prendere sonno perchè il mio cervello rifiuta di spegnersi per tutto quello su cui c'è da riflettere.
    Oggi è il giorno?
    E se non oggi, quando?"
    -Raccontami di un giorno perfetto, Jennifer Niven
  4. "Non ho scelto io di essere un mezzosangue.
    Se state leggendo questo libro perchè pensate di poterlo essere anche voi, vi do un consiglio: chiudetelo all'istante.
    Credete a qualsiasi balla i vostri genitori vi abbiano raccontato sulla vostra nascita e cercate di vivere una vita normale."
    -Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo: Il ladro di fulmini, Rick Riordan
  5. "Colleziono insetti da quando avevo dieci anni; è l'unica maniera in cui riesco a fermare i loro mormorii. Infilare uno spillone nelle viscere di un insetto è il modo più veloce per zittirlo."
    -Il mio splendido migliore amico, A.G. Howard
  6. "C'è solo uno specchio a casa mia, dietro un pannello scorrevole nel corridoio al piano di sopra. Secondo le regole della nostra fazione, mi è permesso starci davanti una volta ogni tre mesi, il secondo giorno del mese, quello in cui mia madre mi taglia i capelli."
    -Divergent, Veronica Roth
  7. "Cominciò la sua nuova vita tirandosi in piedi, circondato da buio e freddo e da un'aria viziata che sapeva di polvere. (...) Mi chiamo Thomas, pensò. Quella... quella era l'unica cosa che riuscisse a ricordare riguardo alla sua vita."
    -The maze runner: Il labirinto, James Dashner
  8. "Per molto tempo ho pensato che il momento in cui si incontra il grande amore della nostra vita dovesse somigliare alla scena di un film. Bè, non proprio uguale, naturalmente, con la sequenza a rallentatore, il vento che soffia tra i capelli e la musica a salire piano piano, ma credevo che almeno sarebbe successo qualcosa, capite? Il cuore che si ferma per un istante. L'anima che sussurra perchè una voce dentro di te dice: "Merda! Eccola. Finalmente, dopo tutto questo tempo, è arrivata!". Quando il secondo martedì dell'ultimo anno di liceo Grace Town arrivò con dieci minuti di ritardo alla lezione di teatro pomeridiana tenuta da  Mrs Beady, non accadde nulla di tutto ciò."
    -I nostri cuori chimici, Krystal Sutherland
  9. "25 agosto, 1991
    Caro amico, ti scrivo perchè le ho sentito dire che sei uno che ascolta e capisce, e perchè non hai cercato di portarti a letto quella persona, alla festa, anche se avresti potuto. Ti prego, non cercare di scoprire chi è lei, perchè poi arriveresti a me, e io non voglio. Userò dei nomi diversi o generici per non farti capire chi sono. E' per questo motivo che non ho incluso un indirizzo a cui rispondere. Le mie intenzioni non sono cattive, sul serio."
    -Noi siamo infinito: ragazzo da parete, Stephen Chboski
  10. "Mia madre mi crede morto.
    Ovviamente non sono morto, ma per lei è più sicuro crederlo."
    -Legend, Marie Lu

Ovviamente ce ne sarebbero molte altre, ma queste sono quelle che mi hanno più colpita!
E voi cosa ne pensate: per voi è importante il modo in cui inizia o finisce un libro?
Alla prossima,
xoxo!

18 commenti:

  1. Wow, che bell'idea! Mi piacerebbe riproporlo anche sul mio blog!❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E a me farebbe piacere leggere l'articolo😊

      Elimina
  2. Bellissima idea!
    A me solitamente colpisce molto il modo in cui finisce il libro! All'inizio ci faccio meno caso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Si, anche come finisce è molto importante. Pensa che quando ero più piccola imparavo a memoria l'ultima pagina dei libri che preferivo!!

      Elimina
  3. Bellissima idea😍 la maggior parte delle volte quando compro un libro sbircio come inizia, è quello che mi cattura. Ho lettto alcuni dei libri di cui hai riportato la parte iniziale, ottime scelte

    RispondiElimina
  4. Tutte molto belle 😍
    La prima frase di un libro secondo me è la più importante - oltre forse a quella finale - e mi piace sempre trovarne nuove interessanti!

    RispondiElimina
  5. Se il libro mi cattura sin dall'inizio, di solito mi piace😍

    RispondiElimina
  6. Thank you for your comment on my blog!

    I follow you too! ;oD

    xoxo Jacqueline
    www.hokis1981.com

    RispondiElimina
  7. Anche io adoro gli incipit di Percy Jackson e il circo della notte, sono tra i miei preferiti 😍

    RispondiElimina